.
Annunci online

Shamal
ovvero: provo a capire la vita
DIARI
20 febbraio 2009
Certi giorni
Certi giorni si aprono gli occhi, e si vorrebbe richiuderli, girarsi dall'altro lato, rimboccarsi le coperte, e continuare a dormire. Forse un intuito di qualche tipo, non precisato. Forse un sesto senso. A me è capitato tre mattine fa, e il problema non era il sonno. E' che certe volte un certo tipo di stanchezza si accumula, e poi improvvisamente esplode.

Per me, oggi, prima di tutto stanchezza di questo paese. Mi sono alzato e sono andato a lavorare. Ma sentivo che non era la giornata giusta. E così al giornale radio delle 6,30, già in macchina verso la stazione ferroviaria, ho sentito che la Sardegna, o meglio una maggioranza dei sardi, hanno scelto di affossare l'esperienza del governo regionale Soru e aprirsi all'affarismo di chi sa sfruttare ogni cosa per il suo tornaconto. Un governo forse non perfetto, quello della Sardegna di questi anni, (perché esistono, i governi perfetti?) ma che aveva ridotto la disoccupazione, rilanciato la salvaguardia ambientale vera, lo sviluppo turistico sostenibile, e provato di ridurre gli sprechi e il malaffare, a vari livelli. Che aveva affrontato con dignità alcune sfide fondamentali, a cominciare da quella delle servitù militari che sono state e sono una piaga della Sardegna, e aveva rilanciato e appoggiato in questo senso una dignità che ai sardi certo non manca. Il tutto risanando il bilancio regionale per la prima volta dopo anni. Il Presidente del Consiglio, sceso personalmente in campo fin nel simbolo regionale da votare sulla scheda, ha detto che Soru aveva fallito, perché le azioni Tiscali ora valgono molto meno di quando aveva iniziato la sua carriera politica. Appunto.

Il vero scontro di civiltà non è tra Cristianesimo o Occidente ed Islam - pericolosamente insieme invece quando si tratta di erodere libertà fondamentali dell'individuo - ma è qui, in Italia, sotto i nostri occhi. Ora. Due mondi che non si parlano. Che forse hanno davvero poco in comune. E la disinformazione, la truffa, sono ormai strategie chiare e accettate. Lo stesso giorno, leggendo le notizie su un blog informativo che seguo, vedo che a Mazara del Vallo ci sono stati arresti per mafia, che si era introdotta nella gestione dei parchi eolici. Energia pulita. Tra gli arrestati un consigliere comunale ed ex-assessore di Forza Italia. Appunto. Sono stanco. Mi sono incamminato verso il posto di lavoro e nelle cuffie suonava "Daydreamer", di Adele, un pezzo bellissimo, ma malinconico. Non so se ce la faremo. Se gli sforzi che stiamo facendo per tenere in piedi la speranza, e i comportamenti puliti che cerchiamo di portare avanti al lavoro, nel cercare di essere tutti i giorni cittadini non ignoranti e non compiacenti, supportando le cause sociali e politiche che vogliono il bene di molte persone e non solo di poche, potranno continuare ad avere senso in questo paese. Il paese dove Mastella si candida nello schieramento opposto alle europee e Saviano deve vivere blindato, scortato e recluso. Mi dispiace fare discorsi di questo tenore e forse un po' generici. Ma certe volte sono stanco, Facevo bene a restare a dormire, forse. Scusatemi.

 Il testo di Daydreamer

P.S.: posto oggi perché ovviamente la sera del giorno di cui parlo non sono riuscito ad accedere al Cannocchiale... Certi giorni...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. soru mazara del vallo

permalink | inviato da Shamal il 20/2/2009 alle 20:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        luglio